La Repubblica – Berlinghieri il Grillo che sposa le triglie in fiore – articolo di Maria Antonietta Pioppo

L’articolo di Maria Antonietta Pioppo, Presidente della Fondazione Italiana Sommelier Sicilia e Wine Expert Writer per La Repubblica e Cronache di Gusto.

<<Fra le contrade d’Occidente ce n’è una che culla in purezza un Grillo che conosce bene la mano dell’uomo. Quella mano che ne raccoglie le uve rigorosamente senza l’aiuto di macchine a partire dalla prima settimana di settembre dentro bins da 200 chili. Il nome della contrada biancheggia sull’etichetta: Berlinghieri, in territorio di Trapani, in posizione strategica tra le Saline di Marsala, il monte Erice e il capoluogo. Anche il nome del produttore suona come un presagio: Di Legami. Antichi e autoctoni per un vitigno che trova in quel terroir  caldo e ventoso condizioni inimitabili di crescita e maturazione.

Brillante già all’esame visivo, questo Grillo mostra già la sua struttura tradotta in termini di consistenza.

[…]

Un connubio divertente è la “Triglia in fiore”, uno dei piatti dello chef del ristorante Charleston di Palermo, Santino Corso. Fiore di zucca con interno di triglia, ripieno di mozzarella di bufala, fritto con tempura giapponese su crema di cocco, limone candito e colatura di alici.>>


L’intero articolo lo trovate sul quotidiano La Repubblica del 6 aprile 2018 – sezione Weekend a pagina 20 | Se avete già un abbonamento on line, potete leggerlo su www.repubblica.it

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Perricone Bologico 2015 – Vino Quotidiano nella Guida 2018 di Slow Wine

Slow wine ha assegnato un’altra moneta alla nostra azienda vitivinicola biologica!

All’interno della “Slow Wine Guide” del 2018 troverete anche il Perricone Biologico | Berlinghieri | 2015, riconosciuto “Vino Quotidiano”: un prodotto d’eccellenza con un ottimo rapporto qualità/prezzo.

“Questa non è una guida – dice Daniele Buttignol, segretario generale di Slow Food Italia – ma il racconto di dell’impegno e dell’attenzione verso la qualità pulita e giusta. Noi raccontiamo la terra e l’agricoltura perché solo conoscendole si possono amare e rispettare. Più che una guida, Slow Wine è per noi un manifesto politico”.

Da quest’anno Slow Food apre la presentazione di Slow Wine a tutti gli estimatori del vino, dando la possibilità di partecipare alla manifestazione presso le Terme Tettuccio di Montecatini, un loggiato neoclassico sotto il quale si daranno appuntamento le migliori 500 cantine italiane. Sabato 14 ottobre 2017, dalle 14:30 alle 19:30, avrà luogo La più grande Degustazione di vino dell’anno, per qualità delle aziende presenti e per quantità e vastità della scelta delle etichette (all’incirca 1.000).

Per partecipare è necessario acquistare il pacchetto dal costo di 45 € (35 € per i soci Slow Food e Fisar), che comprende una copia di Slow Wine 2018, e due volumi della collana asSaggi: Il buongustaio eccentrico e Grastronomo e giudice. e in omaggio (per una persona) l’accesso alle zone in cui si terrà la degustazione.

Ci vediamo il 14 Ottobre!!!

 

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

La rivista mensile Gusto racconta la scelta etica di Cantine Di Legami

<<Una scelta consapevole fondata sull’amore verso la propria terra e verso i consumatori è quella delle aziende che decidono di investire in una produzione vitivinicola interamente biologica. Zero concimi chimici, Zero prodotti fitosanitari di sintesi e un approccio indirizzato unicamente a valorizzare l’equilibrio dei vitigni nel proprio microcosmo ambientale. È nell’agro Trapanese, in contrada Berlinghieri e Zafaràna, che sorgono per circa quaranta ettari su lievi colline, situate a 350 metri sul livello del mare, le viti dell’azienda Di Legami, coltivate prevalentemente a vitigni autoctoni. Il bianco Grillo e il rosso Perricone sono i due vini di punta coltivati privilegiando un processo interamente biologico.>>

L’incipit dell’articolo di Luana Costa per la rivista mensile Gusto, in uscita con Il Giornale

Scopri di più

 

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Amphore 2017 – Medaglia d’Oro al Perricone Bio 2015 Di Legami

<<Un carnet di premi di tutto rispetto che promuove la qualità, l’eleganza e la bevibilità dei vini prodotti dall’azienda Di Legami. L’azienda sorge in contrada Berlinghieri e Zafarana, nell’agro trapanese, tra il monte Erice, la città di Trapani e le saline di Marsala e si estende per circa 100 ettari, di cui 45 vitati, su lievi colline a 350 m. s.l.m.>> – scriveva di noi egnews.it lo scorso 2016.

Speriamo di non aver deluso le aspettative durante questo 2017 che ci ha già portato grandi soddisfazioni. L’ultima, non per importanza, arriva dalla Francia!

Il Concorso Internazionale di Vini biologici “Amphore” di Parigi, creato nel 1996 e alla sua 21° edizione, ha reso unica la nostra partecipazione assegnando una Medaglia d’Oro al nostro Perricone 2015!

Il Concorso Amphore è una importantissima vetrina per il Bio, un concorso indipendente, riconosciuto dalla filiera professionale del vino e dell’Agricoltura Biologica, la più ampia degustazione di vino biologico che ci sia oggi in Francia. I vini in degustazione sono stati 750, per una giuria composta da 200 giurati. Diversi i paesi rappresentati: Francia con 550 vini, Germania con 64 vini, Italia con 40 vini, Spagna con 29 vini, Austria con 10 vini, Portogallo con 10 vini e Marocco con 8 vini.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

VinitalyBio 2017 Experience

Pronti per il Vinitaly Bio – il Salone dedicato al vino biologico certificato prodotto in Italia e all’estero – organizzato anche quest’anno da Vinitaly in collaborazione con FederBio!

Oltre agli stand sarà presente l’Enoteca “Bio”, per dare visibilità alle aziende, già presenti in altri padiglioni, che, oltre ai vini prodotti con metodi convenzionali, propongono una linea biologica certificata.

Vi aspettiamo dal 9 al 12 aprile, presso il Padiglione 8 – Postazione 65 – Area Sicilia.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Il vino quotidiano – Slow wine 2017: Perricone

14237561_518834051657584_955573355077140629_nIl vino siciliano, il nostro orgoglio.

Arriva un nuovo riconoscimento per Cantine di Legami!
Il nostro Perricone è “Il vino quotidiano” secondo Slow wine, ovvero uno dei vini italiani con il miglior rapporto qualità/prezzo!
Due anni fa lo era l’Inzolia, lo scorso anno il Grillo e, anche quest’anno siamo stati annoverati nella guida.

Abbiamo ricevuto anche la “Moneta” per l’eccellenza aziendale e la qualità di tutti i nostri prodotti. Solo 5 aziende siciliane hanno avuto l’onore di riceverla!

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn